Bankera ico opinioni, recensione e sviluppi

Se vi siete avvicinati al mondo delle criptovalute, di Bitcoin e di altre Altcoin (cioè delle criptovalute alternative a Bitcoin) sicuramente avrete sentito parlare di Bankera. Sui forum e sui vari gruppi Facebook si discute molto di Bankera e spesso le opinioni sono piuttosto discordanti. Vediamo quindi di approfondire l’argomento dando alcune notizie in esclusiva.

Bankera è un progetto realizzato in Lituania, uno dei tre Paesi Baltici e luogo da cui vi sto al momento scrivendo e dove risiedo da oramai oltre dieci anni. Per questo motivo sono particolarmente legato a questo progetto e spero che possa diventare qualcosa di veramente interessante per la Lituania.

Per capire meglio cosa sia Bankera dobbiamo però parlare anche di Spectrocoin in quanto i due progetti sono strettamente correlati.

Spectrocoin l’Exchange made in Lituania

Spectrocoin è uno dei più popolari siti di Exchange, anche questo ha sede in Lituania ed è molto apprezzato da coloro che hanno bisogno di acquistare o vendere Bitcoin. Il portale permette di depositare tramite bonifico SEPA, con le principali carte prepagate e di debito, e tramite altri siti come ad esempio Neteller, Giropay, Skrill, Payeer ecc. Il pannello di controllo è semplice da utilizzare e l’acquisto/vendita di Bitcoin avviene tramite un semplice clic del mouse. Oltre a Bitcoin è possibile acquistare Dash, Ethereum e XEM. Al momento inoltre è l’unico Exchange che permette di acquistare Bankera.

Bankera quindi si appoggia inizialmente a Spectrocoin e alcuni strumenti sviluppati da Bankera sono e saranno disponibili inizialmente su Spectrocoin. Ma cosa è Bankera?

Bankera la banca della nuova era

Bankera si prefigge di diventare una nuova banca proiettata verso il futuro. Una banca completamente realizzata con tecnologia blockchain, ma con tutti i servizi delle banche attuali. Sarà ad esempio possibile fare pagamenti anche tramite IBAN, prestiti, depositi e investimenti. Gli investimenti saranno legati sopratutto al mondo delle criptovalute.

Oltre a questo sarà realizzato un nuovo sito Exchange con strumenti molto più avanzati rispetto all’attuale Spectrocoin.

Al momento sono stati emessi i tokens, denominati BNK. I tokens, al momento possono essere acquistati, ma non venduti, se acquistati vi permetteranno fino a fine febbraio di ottenere dei piccoli guadagni settimanali grazie al fondo smart contract, l’acquisto come dicevamo può essere fatto solo tramite Spectrocoin. Inutile che vi stia a spiegare tutto su Bankera, il sito ufficiale è disponibile anche in Italiano e potrete consultare personalmente la roadmap e vedere chi sono le persone dietro a questo progetto.

Attacco mediatico a Bankera

Su alcuni gruppi Facebook, ed in particolare su uno c’è stato un vero e proprio attacco mediatico a Bankera, addirittura alcuni presunti esperti affermavano che Bankera fosse un progetto fasullo, con falsa sede e dipendenti “finti”, alcuni hanno addirittura affermato che la Lituania fosse esclusivamente un paese di ubriaconi. Personalmente mi sono fatto un’idea del perchè di questo attacco, ma quel che conta è la verità e cioè che Bankera è un progetto reale con un’enorme sede, dove sono stato anche io personalmente. La Lituania sta investendo molto nella tecnologia blockchain, vi rimando ad esempio a questo articolo. https://goo.gl/3zew8t

Sarà un investimento proficuo? Questo purtroppo non posso dirlo, come una qualsiasi azienda anche Bankera potrebbe chiudere i battenti da un giorno all’altro, oppure i tokens potrebbero rapidamente svalutarsi, quello che però è possibile affermare è che Bankera è un progetto reale dove in tanti stanno lavorando. Come altri investimenti in questo settore resta comunque un investimento ad alto rischio.

Mario Di Pasquale
Mario Di Pasquale
Da più di 10 anni mi occupo di internet, in particolare di web design e dei metodi per la monetizzazione dei siti internet.