Intervista ad Antonio Vaga responsabile del mercato Italiano per DatingFactory

Sono felice di poter intervistare Antonio Vaga, responsabile del mercato Italiano di DatingFactory. Grazie di aver accettato e di essere con noi.

Parlaci un po’ di te e di cosa ti occupi all’interno di DatingFactory.

Antonio Vaga – Grazie a voi, per lo spazio che ci concedete.  Nella struttura di DatingFactory sono il responsabile per il mercato Italiano, fin dall’inizio per noi è stato fondamentale, avere una presenza in ogni mercato in cui DF opera,  per avere persone che conoscono il mercato del loro Paese e siano in grado di ottimizzare sia i siti che il supporto, per renderli il più “nazionali” possibile, non limitandosi semplicemente a tradurre i siti, ma adattando i testi alla realtà locale, così come i prezzi che variano da nazione a nazione.

Personalmente reputo DatingFactory una delle migliori piattaforme white label nel settore degli incontri online. Uno dei principali punti di forza è senz’altro la semplicità di utilizzo, pochi click ed è possibile mettere online un sito di incontri. Quali sono secondo te gli altri punti di forza?

Antonio Vaga –  Ti ringrazio molto, DatingFactory investe moltissimo in sviluppo e programmazione, attualmente lo staff tecnico è composto da oltre 40 persone tra ingegneri informatici, sistemisti e programmatori.

I punti di forza sono sempre stati l’estrema personalizzazione del sito e la facilità di utilizzo, la nazionalizzazione del supporto e del prodotto, tanto che, per fare un esempio, gli utenti che in genere scrivono al supporto, pensano sempre si tratti di un sito italiano.

Una volta messo online il sito il lavoro certamente non è finito. Quale è lo step successivo? Come riuscire a promuovere correttamente il sito di incontri? Quale è la migliore strategia? Social media marketing? SEO? Promozione off-line?

Antonio Vaga – Questa è una bella domanda, ma non ha una risposta, potrei dirti tutte queste opzioni, ma in realtà, il successo di un sito, nasce prima, dipende sempre dal progetto che l’affiliato si crea, spesso molti affiliati si iscrivono senza un progetto, pensando che basti creare il sito, comprare un po’ di traffico ed il gioco è fatto…. non è così, il successo di un sito di incontri, nasce fin dal nome del dominio, sul quale bisogna costruire un progetto e fissarsi degli obiettivi, da sviluppare passo a passo.

Una volta fatto questo entrano in gioco SEO, marketing, ecc. Che ovviamente sono fondamentali.

Quello che ripeto sempre ai miei lettori è che il white label è un ambito dove inizialmente è molto facile scoraggiarsi. Spesso occorre un po’ di tempo prima di raccogliere i frutti, ma che con una buona dose di perseveranza e pazienza i risultati arrivano sempre. Sei d’accordo?

Antonio Vaga – Si… ma come sopra è importante avere un progetto (come in tutte le cose, del resto), fissarsi degli obiettivi, senza sapere dove si vuole arrivare rende difficile sapere che strada bisogna prendere, noi possiamo darti una Ferrari, ma se non la sai guidare ci fai poco, spesso solo perché offriamo moltissime opzioni, l’affiliato, specie alle prime armi, tende ad utilizzarle tutte, per la serie più offro, più ottengo, ma non è proprio così… prendiamo ad esempio l’errore classico della lingua del sito, è inutile attivare sul sito tutte le 28 lingue disponibili, se poi non le si conoscono e non si riesce ad ottimizzarlo per ogni singola lingua, è molto meglio partire da un singolo mercato, curarlo e quando si inizia ad aver successo espandersi, su altri mercati.

La piattaforma di DF ha delle statistiche uniche, che danno informazioni sul comportamento utente e informazioni finanziarie, come i costi di conversione di click e lead, è importante dedicare del tempo ad analizzarle, perché permetteranno di capire quali fonti di traffico ci stanno portando risultati, quali è meglio abbandonare e su quali è meglio investire.

Per concludere ci tengo a ricordare, che se si voglio ottenere risultati importanti, aprendo un sito di incontri, bisogna considerare questa attività come  un lavoro vero e proprio, il vantaggio di aderire ad una piattaforma white label consiste nel fatto che  come affiliato ci si deve concentrare solo sulla promozione del sito perché a tutto il resto pensiamo noi.

Periodicamente lanciate aggiornamenti e novità come ad esempio nuovi promo tools, nuove nicchie e nuovi template. Quali novità ci riserverà in futuro DatingFactory?

Antonio Vaga – L’anno scorso Dating Factory ha cambiato proprietà, questo ha portato un grande impulso oltre che a maggiori risorse economiche, che attualmente sono impiegate nello sviluppo di una nuova piattaforma, con nuove dinamiche sia lato utente che affiliato, che porteranno enormi cambiamenti e novità nel corso di quest’anno, delle quali ancora non posso parlare, ma magari sarà l’occasione giusta per risentirci.

Ringrazio di cuore Antonio Vaga, responsabile del mercato Italiano di DatingFactory per il tempo che ha voluto dedicarci e per le utili informazioni. Personalmente ti auguro un buon lavoro e tanto successo per la vostra piattaforma.

Non resta quindi che invitare i lettori a provare DatingFactory, prossimamente su questo sito rilasceremo altri articoli su questa piattaforma, con tutorial e strategie per la promozione.

ATTENZIONE! – Intervista rilasciata in esclusiva per guadagnamo.com. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

 

Mario Di Pasquale
Mario Di Pasquale
Da più di 10 anni mi occupo di internet, in particolare di web design e dei metodi per la monetizzazione dei siti internet.