Nel precedente articolo abbiamo visto come realizzare la struttura di un sito in modo da renderlo appetibile ai motori di ricerca. Abbiamo visto come la struttura debba essere pensata per convogliare il traffico là dove avremo la nostra fonte di guadagno. Adesso ci occuperemo della scelta delle keywords ovvero delle parole chiave di un articolo. Dobbiamo però prima fare un passo indietro.

Come dicevo un blog è senza dubbio un ottimo strumento per attirare traffico e per dirigerlo verso le pagine dove avverrà la monetizzazione. Facciamo subito un esempio pratico.

Sul mio sito ho realizzato una pagina dove vendo una guida sulla Toscana. Nel mio blog dedicato alla Toscana posso parlare dei vari posti da visitare nella Regione, posso parlare ad esempio della festa medievale di Certaldo, oppure della leggenda della spada nella roccia di San Galgano. Nell’articolo posso consigliare approfondimenti su cosa visitare nei dintorni ed inserire un link alla pagina dove vendo la guida.

Allo stesso modo posso fare per un programma di affiliazione. Ad esempio se sto promuovendo il programma di affiliazione dedicato alla carta prepagata di una banca online, posso parlare nel blog di banche, finanza, prestiti e risparmi, posso scrivere un articolo sui migliori conti correnti e poi dirigere il traffico nella pagina dove ho l’affiliazione alla carta prepagata e quindi dove monetizzo.

Come scrivere articoli interessanti

Il problema a questo punto diventa quello di riuscire a scrivere argomenti interessanti, utili e ricercati dagli utenti. Per quanto riguarda i primi due punti interessanti e utili, starà a voi e hai vostri redattori, saper scrivere in maniera consona. Quando produci un articolo dovresti sempre chiederti.

  • L’articolo è scritto in italiano corretto?
  • L’articolo è originale?
  • L’articolo è realmente interessante?
  • L’articolo risolve un problema o risponde ad una domanda?
  • L’articolo approfondisce realmente un argomento?

In poche parole quello che scriviamo non deve avere il fine ultimo di attirare traffico, ma di dare reale informazione. Alle domande poste sopra la risposta dovrebbe essere sempre si.

Come sapere cosa le persone cercano su Google

Rimane da capire quindi il terzo punto, cioè scrivere argomenti ricercati dagli utenti. Come fare a sapere cosa le persone cercano su Google? E perchè è realmente importante. Riprendiamo il nostro esempio del sito sulla Toscana. A questo punto il nostro obiettivo scrivere articoli interessanti sulla Toscana, cioè scoprire cosa gli utenti cercano su Google di specifico sulla Toscana in modo da dargli ciò che hanno bisogno.



Per far questo esistono dei tools che ci permettono di scoprire le parole chiave, o le keywords per ogni argomento che vogliano trattare. Ad esempio se vogliamo scrivere un articolo su San Galgano, possiamo dare in pasto ai tool proprio San Galgano e loro ci diranno cosa le persone cercano sull’argomento.

I migliori tools per la ricerca delle keywords

Uno dei tools che preferisco per la ricerca delle keywords Kwfinder.com registrandosi permette di fare cinque ricerche al giorno gratis.

Facciamo una prova insieme, andiamo su app.kwfinder.com inseriamo come parola chiave San Galgano, luogo Italia e lingua Italiano.

tools-parole-chiave

Come vedete escono tanti risultati, alcuni sono da scartare perchè meno inerenti come ad esempio Firenza, Siena, Agriturismo ecc. Altri più interessanti che ci fanno capire cosa le persone cercano a San Galgano. Ad esempio: abbazia di san galgano, san galgano e dintorni, dormire a san galgano ecc. Ecco già alcuni spunti per i nostri articoli.

  • Kwfinder è assolutamente ottimo e professionale, ma purtroppo limitato nella versione gratis. Esistono alcune alternative:
  • https://www.evemilano.com/keyword-tool/ – lavora più sull’attinenza di parole di ricerca simili e non offre il volume di ricerca.
  • https://keywordtool.io/ – Ottimo, uno dei più apprezzati, ma nella versione free non offre i volumi di ricerca.
  • https://neilpatel.com/ubersuggest/ – Ottimo, versione completa, ma solo per un numero di ricerche giornaliere limitato.

Conclusioni

Adesso che sai come scegliere di cosa parlare nel tuo blog dobbiamo andare ad analizzare la struttura di un singolo articolo. Cioè come scriverlo in modo che i motori di ricerca lo facciano emergere nei risultati. Ad esempio abbiamo visto con il tool che le persone su Google cercano abbazia di san galgano puoi quindi scrivere un articolo sull’abbazia, ma come devi fare per riuscire ad essere in prima pagina di Google quando gli utenti scrivono abbazia di san galgano? E soprattutto come saper in anticipo puoi riuscirci o è tempo perso?

Alla prossima! 🙂 Vi lascio con io fiato sospeso!

Come essere in prima pagina per le keywords di un articolo

Mario Di Pasquale
Mario Di Pasquale
Da più di 10 anni mi occupo di internet, in particolare di web design e dei metodi per la monetizzazione dei siti internet.