Il nuovo contratto bancario

Lavorare in banca è un desiderio di molti, soprattutto dei giovani che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro e che hanno conseguito degli studi proprio in ambito economico – bancario, bisogna dire che trovare delle offerte di lavoro in questo settore è difficile, al giorno d’oggi, ma non impossibile.

Se si ha la fortuna di essere assunti presso una filiale bancaria si dovrà accettare e sottoscrivere un contratto di lavoro, le caratteristiche di questo documento sono diverse rispetto a quelle di un normale contratto di lavoro, inoltre, negli ultimi anni il contratto di lavoro bancario è stato modificato apportando delle novità.

Il nuovo tipo di contratto è stato elaborato con l’obiettivo di tutelare i dipendenti, sia a livello salariale che occupazionale, modificando la flessibilità e la liberalizzazione dell’orario lavorativo, alcuni contratti prevedono un allungamento degli orari di lavoro allo sportello, il nuovo orario previsto va dalle 8 alle 22, dal lunedì al venerdì, questo però viene applicato solo in seguito ad un confronto negoziale tra i dirigenti ed i dipendenti dell’azienda stessa, nel caso in cui non si raggiunge l’accordo l’orario di lavoro, che viene proposto al candidato durante questo genere di offerte di lavoro, resta quello normalmente previsto, ossia dalle 8 alle 20.

Questo nuovo documento è nato da un accordo delle banche con l’Abi (Associazione Bancaria Italiana), con i sindacati della categoria, con Fabi, Fisac, Fiba, Uilca, Sinfub ed Ugl Credito, prevede un incremento dello stipendio di 170 euro per i dipendenti che rientrano nella terza area di quarto livello. Sono stati apportati anche cambiamenti per quel che concerne il Tfr (trattamento di fine rapporto) ed i suoi accantonamenti e delle modifiche sono state effettuate per l’accorpamento del Vap (premio di risultato) con altri incentivi.

foto_banca

Inoltre, all’interno del nuovo contratto è prevista la stipula di un accordo per la realizzazione del Fondo bilaterale per il sostegno dell’occupazione, al cui interno verranno versati anche i fondi di una festività che spettava a dirigenti e membri del quadro direttivo ed il 4% del salario fisso dei manager.

Mario Di Pasquale
Mario Di Pasquale
Da più di 13 anni mi occupo di internet, in particolare di web design e dei metodi per la monetizzazione dei siti internet. HAI BISOGNO DI UN SITO? CHIEDI A ME! https://www.lastwebagency.com/