Le ricerche di mercato online: Tesi universitaria

Le ricerche di mercato sono diventate uno strumento sempre più utilizzato dagli operatori nel settore del marketing. Il continuo sviluppo tecnologico e produttivo ha fatto sì che sempre più produttori riuscissero a raggiungere risultati molto competitivi per quanto riguarda il prodotto finito. Ecco che le tecniche di marketing giocano un ruolo fondamentale e questa “nuova” scienza dall’America è arrivata fino in Italia e negli ultimi decenni è diventata di fondamentale importanza per l’affermazione e lo stabilimento in un determinato mercato. Il marketing è una scienza, quindi si basa su fattori empirici che devono essere rilevati e calcolati.

I massimi dirigenti di marketing molte volte si trovano a dover prendere delle decisioni di fondamentale importanza e spesso decidono di affidarsi a ricerche di mercato ad hoc intraprese da società specializzate.

Ma le ricerche di mercato sono fondamentali anche per questioni sociali: stime sull’andamento di elezioni politiche, tasso di immigrazione, di disoccupazione e di ricchezza di un determinato paese, ecc… Come in tutti i settori la tecnologia ha giocato un ruolo fondamentale anche nelle ricerche di mercato e così dalle ricerche di mercato tradizionali svolte di persona o per telefono da un intervistatore che registra i dati su carta stampata si è passati alla registrazione tramite computer (rispettivamente interviste CAPE e CATI).

market_research

Il passo successivo è stato quello di usufruire della tecnologia Internet che ha preso sempre più importanza a partire dagli anni ’90. Infatti, nel 2014, dopo 20 anni di utilizzo sempre abbastanza marginale delle interviste CAWI (interviste online), si è registrato un dominio delle ricerche di mercato basate su analisi quantitative e qualitative rilevate sul web.

Questo dato si può attribuire a due fattori: la crisi economica che ha colpito a livello mondiale e allo sviluppo tecnologico che ha fatto sì che nei paesi più sviluppati ma anche in quelli in via di sviluppo internet abbia una copertura molto ampia. Infatti le ricerche di mercato online sono meno costose e richiedono tempi di raccolta e analisi dei dati molto più brevi rispetto alle ricerche di mercato tradizionali. Risulta quindi molto interessante analizzare come funzionano i sondaggi online e soprattutto cosa ne pensano i protagonisti, ovvero coloro che fanno parte di panel online per compilare con una certa frequenza i questionari online. Per questo motivo ho creato un questionario in formato digitale da far compilare a tutti coloro che sono soliti compilare questionari online.

Il link per compilare il mio questionario è il seguente: http://questionario.ec.unipi.it/limesurvey/index.php/269419/lang-it

Ovviamente il questionario è del tutto anonimo e verrà analizzato in maniera aggregata a solo scopo accademico.

Ringrazio tutti coloro che dedicheranno 10 minuti del loro preziosissimo tempo per compilare il mio questionario e per darmi una mano con la tesi.

Lorenzo Cecchi

Mario Di Pasquale
Mario Di Pasquale
Da più di 10 anni mi occupo di internet, in particolare di web design e dei metodi per la monetizzazione dei siti internet.