Risparmiare online tutti i metodi possibili

risparmiare online

L’obiettivo di questo sito è imparare a guadagnare online, ma come si dice spesso risparmiare è come guadagnare, soprattutto se il risparmio avviene in modo oculato. Per quanto riguarda il risparmio online bisogna stare attenti a non cadere in tranelli. Il risparmio reale avviene quando abbiamo la necessità di fare un acquisto e lo facciamo ad un prezzo minore del solito. Quello che dico sembra una banalità, ma se ci pensate bene non è così, quante volte acquistiamo qualcosa che non ci serve solo perchè fortemente scontata? In questo caso non è un reale risparmio, perchè quell’acquisto non era previsto nelle spese mensili.

Facciamo un esempio pratico. Questo mese ci scade l’assicurazione auto, dobbiamo ovviamente rinnovarla, senza auto probabilmente non potremo andare a lavorare. Ogni anno paghiamo, ad esempio 500€, se riusciamo a fare la medesima assicurazione o una alternativa a 350€ abbiamo realmente risparmiato 150€.

Facciamo ora un esempio di un falso risparmio. Andiamo al supermercato e nel reparto dedicato agli smartphone troviamo un fantastico cellulare che invece di 500€ costa 350€. Il nostro attuale cellulare funziona ancora bene e non avevamo intenzione di cambiarlo. Potrebbe infatti degnamente fare il suo lavoro ancora per molto, ma spinti dall’offerta ne acquistiamo uno nuovo dicendo che abbiamo risparmiato 150€. Ecco questo non è un risparmio, ma una spesa in più!

Adesso che abbiamo capito cosa è il risparmio vediamo cosa offre internet. Le possibilità sono tantissime e coprono diversi campi.

Le possibilità per risparmiare ci arrivano da diversi strumenti e piattaforme online che in diversi modi riescono a darci i prezzi migliori, o a fare forti sconti. Gli strumenti principali sono.

  • Comparatori di prezzo
  • Panel di sondaggi
  • Cash back
  • Servizi di aste online

Risparmiare con i comparatori di prezzo

I comparatori di prezzo sono degli strumenti online che per ogni prodotto o servizio richiesto effettuano una ricerca su internet e offrono le migliori soluzioni e i prezzi più convenienti. Un esempio piuttosto comune sono i servizi di ricerca di voli come ad esempio eDreams, ma ricoprono praticamente tutti i campi, come ad esempio quelli per la ricerca degli hotel, delle polizze assicurative, ma anche di prodotti come gli strumenti musicali, gli smartphone, le TV e moltissimo altro. I comparatori di prezzo possono risultare quindi molto utili e possono portare ad un risparmio fino al 30% o anche di più.

Un esempio molto popolare è Trivago per la ricerca di Hotel, potete registrarvi gratuitamente e provare il servizio da qui. Trivago ricerca hotel.

Panel di sondaggi

Abbiamo parlato spesso dei sondaggi remunerati, e dei relativi panel di sondaggi. Queste piattaforme alle volte pagano in denaro, ma più spesso permettono di ottenere buoni acquisto da spendere nei più popolari supermercati e e-shop online. Si tratta di piattaforme molto semplici da utilizzare, basta semplicemente iscriversi gratuitamente ed attendere l’invito alla compilazione di sondaggio. Una volta portato a termine il questionario verranno attribuiti dei punti che potranno poi essere convertiti in buoni acquisto.

Ad esempio Centro di Opinione oltre che a pagare su Paypal permette di ricevere buoni spendibili su Amazon o iTune. Oppure MySurvey che offre buoni per IKEA o Douglas. Insomma se dovete fare un acquisto e pensate che il vostro prodotto possa essere in uno di questi negozi potete pensare di iscrivervi, aspettare di aver accumulato un pò di punti e riceverlo con un grande risparmio o addirittura gratis.

centro-di-opinione-premi

Cash back i soldi spesi tornano indietro

Il Cash back è diventato molto popolare alcuni anni fa quando i programmi di affiliazione hanno cominciato ad imporsi su mercato. Il funzionamento è abbastanza semplice. Esistono alcune piattaforma a cui iscriversi, una volta iscritti avremo accesso ad una notevole quantità di popolari negozi online. Ogni volta che faremo un acquisto su uno di questi negozi passando tramite la piattaforma di Cash back ci verrà riaccreditata una piccola percentuale della somma spesa. Ad esempio se acquistiamo un prodotto a 30€, ci verrà riaccreditata una piccola percentuale che può essere da 0,50€ ad alcuni Euro. Una volta raggiunta la soglia di Payout, potremo richiedere il pagamento.

In poche parole il Cash back nasce proprio come piattaforma per poter risparmiare sugli acquisti.

Un esempio è il portale internazionale BeRuby, registrandosi gratuitamente è possibile fare acquisti con un ritorno dal 1% fino al 20% in un mare di negozi online tra cui: eBay, Nike, Infostrada, Mondadori, Unieuro, La Feltrinelli, Coop Online, Canon, Lenovo e decine di altri e-shop.

Per richiedere il pagamento occorre raggiungere la soglia di soli 10€. Dipende quindi da che acquisto fate e da che percentuale è attribuita che potrete ricevere indietro parte del denaro già dopo il primo acquisto.

risparmiare-cash-back

Servizi di aste online

I servizi di aste online possono essere un buon metodo per acquistare qualcosa di usato risparmiando anche cifre considerevoli. Su eBay ad esempio è possibile oramai trovare qualsiasi cosa e con un pò di fortuna è possibile acquistare a prezzi molto convenienti. Acquistando sui siti di aste online bisogna essere però molto accorti, prima di fare un offerta è bene leggere attentamente la descrizione dell’oggetto senza soffermarsi esclusivamente sulle foto. In caso di dubbi sempre meglio scrivere prima al venditore e in ultimo, ma non meno importante controllare i feedback rilasciati da altri utenti che hanno acquistato prima di noi.

In questo articolo quindi abbiamo visto diversi metodi per poter risparmiare online in particolare abbiamo visto opportunità diverse, ognuna di queste verrà approfondita nei prossimi articoli.

Mario Di Pasquale
Mario Di Pasquale
Da più di 10 anni mi occupo di internet, in particolare di web design e dei metodi per la monetizzazione dei siti internet.