Vendere link testuali sul proprio sito web è una pratica molto diffusa oramai da tantissimo tempo. Permette infatti di monetizzare facilmente il proprio sito e può essere anche molto redditizio.

Coloro che si occupano di migliorare il posizionamento dei siti web sui motori di ricerca acquistano link su altri siti, per rendere più appetibile il loro. Il mercato è decisamente grande, soprattutto i portali che operano nell’ambito del turismo, del gambling e del business tendono ad investire moltissimo denaro.

Seppur di per sé un link è un semplice collegamento ipertestuale le richieste possono essere di diversa tipologia. Vediamo quelle più diffuse:

  • Semplice link in home page o in una pagina interna del sito. In questo caso acquistano appunto un semplice link, che deve comparire in una sola pagina, scelta dall’acquirente. In genere non accettano link testuali nella parte bassa del sito, il cosiddetto footer.
  • Link in testo. Come sopra con la differenza che il link viene inserito in una piccola frase.
  • Guest post. Si tratta in questo caso dell’acquisto di un articolo con all’interno uno o più link. L’articolo in genere viene fornito dall’acquirente, ma può capitare che venga chiesto di scriverlo.
  • Link in post già presente sul nostro sito. Raramente, ma capita richiedono di inserire un link all’interno di un articolo già presente nel nostro sito.

Attrarre gli acquirenti per vendere link testuali

Per vendere link testuali non basta avere un sito o un blog, questo deve avere anche determinate caratteristiche, ad esempio deve essere ben curato, aggiornato frequentemente, deve avere contenuti unici e originali e deve avere una buona presenza sul web. Il numero di visite in genere non è un parametro preso in considerazione.

Effetti collaterali

Purtroppo nel vendere link testuali esistono anche degli effetti collaterali. Secondo le linee guida di Google infatti i link inseriti a pagamento dovrebbero avere il nofollow, per non alterare artificialmente i risultati nei motori di ricerca. In caso contrario si possono avere delle penalizzazioni. Meglio quindi non abusare. Inutile dire che chi acquista link il più delle volte mette come condizione che non vi sia il nofollow.

Dove vendere link testuali

E’ possibile vendere link testuali proponendo il nostro sito sui forum o inserendolo in apposite piattaforme.

Vendere link testuali sui forum

Al momento sono tre i forum che secondo me sono i più indicati:

  1. Il forumGT nella sezione apposita. http://goo.gl/rdEehe
  2. AlVerde nella sezione apposita. http://goo.gl/a27qEF
  3. Mr Webmaster forum sempre nell’apposita sezione. http://goo.gl/nu57HC

Prima di inserire un annuncio vi consiglio vivamente di leggere e seguire il regolamento, altrimenti potrete essere bannati. Altro consiglio è di inserire il prezzo e il PA (Page Authority)e DA (domain Authority), due parametri che indicano la qualità del vostro sito e della pagina dove vendete i link, aiuterà gli acquirenti nella scelta. Per verificare il PA e il DA del vostro sito inserite semplicemente l’indirizzo URL nel tool online che trovate qui: https://goo.gl/mT3n5d

Ulteriori approfondimenti sul PA e su DA di SEOMoz gli trovi qui https://www.guadagnamo.com/guadagnare-vendendo-guest-post-su-un-sito-o-un-blog/

Vendere link testuali tramite piattaforme online

Esistono inoltre alcune piattaforme che mettono in contatto acquirenti e venditori di link testuali. Ne segnalo una sola, molto interessante permette di inserire i siti in vostro possesso specificando la tipologia di link che volete vendere: link testuale, link in frase, link in post, in comunicati stampa ecc.  Seedingup farà un’analisi automatica della qualità del vostro sito e vi consiglierà una fascia di prezzo per la vendita del vostro link.

Oltre a questo offre anche altre forme pubblicitarie ad esempio la vendita di spazi per video, per infografiche, di pagine presell e molto altro.

Chi avesse delle buone pagine Facebook, Google Plus, Twitter e Youtube può provare a vendere anche su queste della pubblicità.

ISCRIVITI A SEEDINGUP

Strumenti utili per vendere link testuali

Come dicevo prima in genere viene richiesta l’inclusione di un link in una singola pagina, in genere la home page. Se utilizziamo WordPress e vogliamo inserire il link nella sidebar all’interno di un widget vedremo il link in tutte le pagine. Per ovviare possiamo utilizzare un ottimo plugin gratuito Widget context. Una volta installato permetterà di impostare la visualizzazione di un Widget nella sola Home page.

Continua a leggere Guadagnare vendendo guest post sul procopio sito

 

Mario Di Pasquale
Mario Di Pasquale
Da più di 10 anni mi occupo di internet, in particolare di web design e dei metodi per la monetizzazione dei siti internet.